Coronavirus tra militarizzazione e disumanita'