Il nostro diritto all’antifascismo ed all’autodifesa dalle ombre nere

Nell’articolo apparso sul nostro sito il 21 Luglio scorso ”Dalla parte di Tex Willer”, in occasione dellea presentazione di Matteo Salvini della legge sulla legittima difesa, nella parte dell’articolo riguardante la riflessione politica e, ponendo anche l’accento sui pericoli di tale legge nel dare il via libera al tiro al bersaglio sugli immigrati, riproponiamo integralmente le quattro domande :

Primi vagiti di un Governo neo fascista ”moderno”

Tra twitter/selfies /battute /sarcasmi /sorrisi e l’apparente buonismo dei 5 Stelle.

Il Governo Salvini/Di Maio, dopo la nomina dei ministri e sottosegretari è al completo e, tali rappresentanti del Governo, per nulla sprovveduti, hanno rispettivamente un passato contrassegnato da relazioni politiche trasversali (Forza Italia, Fratelli d’Italia, PD).

Il compagno Mario Di Pace non è più tra noi

Il nostro editoriale doveva essere improntato su ”Primi vagiti di un Governo  neo fascista moderno” ma, come un fulmine a ciel sereno, è giunta la notizia della scomparsa di Mario Di Pace di cui Sabato scorso nella sua Mariconda, quartiere popolare della Zona Orientale di Salerno, si sono svolti i funerali.

Mario, in silenzio forse troppo in silenzio, ha cessato di vivere.

Spunti e riflessioni sul dibattito del 27 Marzo scorso ad Asilo Politico.

Al di là delle considerazioni sulla folla straripante presente al dibattito, tale da porre l’uso del maxischermo all’ingresso del Centro Sociale, caratteristica questa che si verifica spesso, specie negli ultimi anni,  presso la nostra struttura nelle occasioni di assemblee e/o iniziative di carattere culturali come presentazioni di libri, rassegne cinematografiche (chiara fake news).