Il nostro diritto all’antifascismo ed all’autodifesa dalle ombre nere

Nell’articolo apparso sul nostro sito il 21 Luglio scorso ”Dalla parte di Tex Willer”, in occasione dellea presentazione di Matteo Salvini della legge sulla legittima difesa, nella parte dell’articolo riguardante la riflessione politica e, ponendo anche l’accento sui pericoli di tale legge nel dare il via libera al tiro al bersaglio sugli immigrati, riproponiamo integralmente le quattro domande :

Primi vagiti di un Governo neo fascista ”moderno”

Tra twitter/selfies /battute /sarcasmi /sorrisi e l’apparente buonismo dei 5 Stelle.

Il Governo Salvini/Di Maio, dopo la nomina dei ministri e sottosegretari è al completo e, tali rappresentanti del Governo, per nulla sprovveduti, hanno rispettivamente un passato contrassegnato da relazioni politiche trasversali (Forza Italia, Fratelli d’Italia, PD).

Dalla parte di Tex Willer

Mai con Salvini.

Tex Willer era noto personaggio dell’omonimo fumetto, anni 60/70, che pur rivestendo il ruolo di Ranger difendeva i diritti delle tribù indiane, disarmate dal Governo Americano e recluse nelle riserve, alle continue aggressioni dei coloni bianchi e dell’esercito degli Stati Uniti d’America.